Dott.ssa Cristina Lanza - Psicologo Psicoterapeuta Roma - Life & Wellness Coach
389 47 22 180 dott.lanza@gmail.com

Stress da Natale? 6 consigli per viverlo all’insegna del Benessere

Quanti di voi, con l’arrivo del mese di Dicembre, si saranno guardati intorno accorgendosi che sì, Lui è di nuovo qui, è tornato come ogni anno carico di buoni propositi ma anche di una grossa componente di stress. Di chi parlo? Del Natale, con tutte le tradizioni che porta con sé, talvolta desiderate e talaltra imposte.

Ecco 6 consigli per chi desidera affrontare al meglio questo periodo di feste senza sentirsi sopraffatto dalla ricerca dei regali, dalla partecipazione o dall’organizzazione di pranzi e cene, dalla scelta delle mete vacanziere con annessa preparazione dei bagagli, dalle scadenze incombenti di fine anno.

1 – CHIUSURA COME INIZIO vivi l’arrivo del Natale come preludio della fine di un anno, di cui potrai fare il tuo bilancio, ma soprattutto come l’inizio di un nuovo anno che, dietro l’angolo, è pronto ad offrirti nuove opportunità

2 – PIANIFICAZIONE organizza i tuoi impegni di questo mese: aperitivi, cene, acquisto dei regali, ecc. scrivendoli in agenda e destinando loro uno spazio specifico nell’arco delle tue giornate in modo da dedicargli solo e soltanto il tempo che avrai stabilito

3 – PRIORITA’ per non soccombere alle richieste che ti arriveranno da tutte le parti, sia lavorative che personali, stabilisci le tue priorità, chiediti cosa per te sia veramente urgente e dai precedenza a questo. Tutto il resto, in quanto secondario, potrà aspettare

4 – ABITUDINI per quanto il Natale, per molti, significhi tradizione e quindi un ripetersi invariato di certe abitudini familiari, per qualcuno questo può risultare schiacciante e costrittivo. Permetti a te stesso di spezzare le abitudini che ti pesano e fai ciò che senti davvero

5 – DELEGA non pensare di dover essere perfetto in quello che regali, in quello che cucini, in come addobbi casa, ecc. Impara a delegare, a distribuire parte dei compiti alle persone a te vicine, questo significherà ridurre impegno e fatica con un maggiore guadagno di serenità e godimento delle feste

6 – PERDONO sii clemente con te stesso ed impara a perdonarti se nell’arco dell’anno che volge al termine non hai raggiunto tutti gli obiettivi che ti eri prefissato. Dai invece risalto a quel che sei riuscito ad ottenere e parti da questo per entrare nel nuovo anno

 

Sono sicuro di aver sempre pensato al Natale, quando si avvicina, come a un giorno felice, un giorno di allegria, di bontà, di gentilezza, di indulgenza, di carità, l’unico momento nel lungo corso dell’anno nel quale uomini e donne sembrano disposti ad aprire liberamente il proprio cuore, disposti a pensare ai loro inferiori non come a creature di un’altra specie destinate a un altro cammino, ma come compagni di viaggio, del medesimo viaggio verso la morte. E perciò, zio, benché non abbia mai portato una briciola di oro o di argento nelle mie tasche, credo che Natale mi abbia sempre fatto del bene, e sempre me ne farà; dunque dico: sia benedetto!” (Tratto da Canto di Natale di Charles Dickens)

 

Photo Credits: Pixabay