Dott.ssa Cristina Lanza - Psicologo Psicoterapeuta Roma - Life & Wellness Coach
389 47 22 180 dott.lanza@gmail.com

LIBRANDO: Diventa chi sei

Sin dai tempi della scuola ci invitano a focalizzarci su un’attività specifica, un unico interesse, un’unica passione, con l’obiettivo di riuscire a dare il meglio, ora una voce fuori dal coro ci dice che non è sbagliato essere multipotenziali e portare avanti contemporaneamente o in sequenza diversi progetti ed interessi tra altalene di entusiasmi e di abbandoni. E’ la voce di Emilie Wapnick nel suo “Diventa chi sei”, una pratica guida per persone creative che hanno molteplici passioni ed interessi.

Una guida che si propone di aiutarci a conciliare e ad organizzare al meglio le nostre diverse propensioni, prospettandoci la possibilità di vivere una vita soddisfacente mettendo a frutto tutte le nostre passioni, rendendo possibile essere tutto quello che desideriamo.

Un libro che si rivolge a chi si chiede se la strada da seguire, per la propria realizzazione, sia necessariamente una sola, se sia fondamentale trovare un’unica vocazione che ci accompagni per tutta la vita o se, invece, sia possibile sentirsi appagati investendo le proprie energie in più ambiti lavorativi ed extra-lavorativi. L’autrice racconta la sua personale esperienza costellata di dubbi e incertezze e del lavoro svolto su se stessa per riuscire a raggiungere le consapevolezze che ci offre nel suo libro.

E’ rivolto a tutte le persone che non rientrano nella categoria di coloro che hanno sempre saputo cosa fare nella propria vita ma che hanno invece sempre manifestato la tendenza a passare da un interesse ad un altro spinti dalla curiosità del nuovo, dal desiderio di sperimentarsi in nuove esperienze e ricoprire identità sempre diverse. Coloro che si riconoscono in questo modello vengono considerati dall’autrice dei multipotenziali, ossia persone con molteplici interessi e capacità creative. La conoscenza maturata in ambiti diversi diventa una risorsa da utilizzare trasversalmente in più campi, che siano correlati o meno con quelli da cui deriva la propria formazione. Gli studi e le esperienze a cui la stessa Emilie Wapnick si è dedicata nel corso della sua vita le hanno permesso di sviluppare una serie di competenze utili in contesti diversi. La verità, secondo l’autrice, è che a favorire successo e realizzazione non sono soltanto la pratica e il tempo dedicati ad un’attività ma anche passione, entusiasmo e creatività che possono rendere un multipotenziale altrettanto valido di chi ha alle spalle una lunga esperienza in un solo campo di formazione. Specialisti e multipotenziali sono entrambi necessari, tutto dipende dal contesto in cui si collocano.

Si tratta di un libro pratico che, dopo un’iniziale introduzione alle caratteristiche dei multipotenziali, passa a delineare gli ingredienti necessari per una vita di successo e felice, ossia denaro, senso e varietà. Gli esiti di alcune interviste compiute dall’autrice a diversi professionisti hanno testimoniato la loro capacità di mixare questi elementi traendoli dal lavoro e da una variegata gamma di hobby o attività personali.

Nella seconda parte del libro, l’autrice si addentra nella descrizione di quattro modelli di lavoro multipotenziale in cui, a seguito delle sue indagini, Emilie Wapnick ha potuto riportare una serie di multipotenziali soddisfatti. Ognuno di questi modelli viene descritto in un capitolo specifico, con diversi rimandi a persone da lei intervistate e impegnate in svariate attività.

Un’ultima sezione è dedicata a fornire consigli su come riuscire ad essere produttivi nello svolgere più progetti simultaneamente e incoraggia i multipotenziali a portare avanti le loro velleità riconoscendone le paure e insicurezze ed offrendo consigli e strategie per affrontare i principali ostacoli al perseguimento del proprio essere in termini di pluralità.

La lettura è molto scorrevole, priva di tecnicismi ma con un linguaggio chiaro e comprensibile, con una struttura dei capitoli ben organizzata in modo da rimanere visivamente impressa nella mente del lettore. E’ un libro che porta a riflettere e forse a riconoscerci molto più multipotenziali di quanto crediamo di essere.

I tre punti che desidero sottolineare dalla lettura di questo testo:

1- l’invito a prendere in considerazione il fatto che sia possibile essere un multipotenziale all’interno di un mondo di specializzati, senza per questo sentirsi inconcludenti e dunque provare vergogna. Assumere un punto di vista diverso da quello consueto significa considerarlo un privilegio, seppur talvolta faticoso e impegnativo;

2- la presenza nel testo di un elenco di punti di forza dei multipotenziali, 5 aspetti che, se ben sfruttati, portano a ottimi risultati: la capacità di sintesi, l’apprendimento veloce, l’adattabilità a scenari e compiti diversi, la visione di insieme che connette le idee individuali e il mondo esterno, la capacità di mettere in collegamento tra loro persone con formazioni diverse;

3- il libro coinvolge in prima persona il lettore il quale, durante la lettura, si trova ogni tanto chiamato a partecipare rispondendo ad alcune domande che stimolano la riflessione su alcuni argomenti trattati nel testo stesso.

Più ti concedi di esplorare, fare collegamenti tra idee diverse, sognare in grande e collaborare con gli altri, più forti diventeranno i tuoi superpoteri. Potresti anche scoprire di averne qualcuno in più! (Emilie Wapnick)

Dott.ssa Cristina Lanza – Psicologa Psicoterapeuta, Life & Wellness Coach
03 Aprile 2020

 

 Se desideri acquistare questo libro, fai clic sul link qui sopra per avere maggiori informazioni. Sito affiliato Amazon. Tutti i libri che ti propongo sono letture fatte direttamente da me e liberamente recensite.