Il Twitterer della porta accanto

Facile essere Michelle Hunziker e sfamare i propri 750mila seguaci con concetti tipo “Un bacio a tutti gli amici di twitter!!!!! Muà Muà Muà” (mercoledì 25 aprile, ore 15.40). Meno facile, se sei la receptionist di un agriturismo o un ragioniere leccese, conquistare un pubblico di quindicimila utenti, fate conto un bel paesone come Ponsacco (o il triplo dei sostenitori di Rodotà sul web). Meno facile, altrettanto, attirare tra i propri followers addirittura Barack Obama, se ti chiami Marco Lupoi e ti occupi di fumetti, eppure i tuoi pensieri liofilizzati in 140 caratteri li leggono oltre centomila persone (e qui siamo già a una Bolzano virtuale).

Articolo completo www.repubblica.it

Lascia un commento