Dott.ssa Cristina Lanza - Psicologo Psicoterapeuta Roma - Life & Wellness Coach
389 47 22 180 dott.lanza@gmail.com

10 Insegnamenti di Confucio per una vita orientata al bene

Confucio (781 a.c. – 477 a.c.) è stato uno dei pensatori più influenti della storia cinese ed ancora oggi molti dei suoi insegnamenti possono essere considerati una guida per il buon vivere.
La sua saggezza abbraccia l’idea di una vita appagante e felice per raggiungere la quale è importante impegnarsi in determinati comportamenti.
Di seguito alcune delle sue lezioni più significative che possono diventare spunti di vita per tutti.

1)    Non fermarti
Non importa quanto lentamente avanzi verso le tue mete. Finché continuerai a procedere camminando lungo la strada giusta, alla fine arriverai dove desideri arrivare. Ci vuole sforzo ed impegno per mantenere la costanza ma se lo farai, otterrai ciò che stai cercando.

2)    Gli amici sono importanti
Coltiva l’amicizia. Non avere amici che non siano alla tua altezza, quindi assicurati di avere gli amici giusti e trattali bene. Una buona rete sociale è importante per la felicità. Uno studio di Harvard durato 75 anni ha scoperto che le relazioni interpersonali sono il fattore più importante nel determinare la felicità di una persona.

3)    Le cose buone hanno un prezzo
E’ più facile odiare che amare, ottenere cose cattive che cose buone, essere negativi – poiché ci protegge dalle minacce – piuttosto che positivi. Tuttavia, possiamo cambiare la nostra prospettiva e concentrarci sul bene, anche se questo richiede uno sforzo.

4)    Ricevere un torto non è nulla
Essere offesi non è nulla a meno che non si continui a ricordarlo e a rimuginarci sopra. Non soffermarti troppo sulle situazioni negative del passato o del presente, cerca di concentrarti su ciò che può effettivamente aiutarti nel futuro. Ciò comporta la definizione di un obiettivo e di capire i passaggi necessari per raggiungerlo. Avrai sicuramente momenti di arresto e critiche lungo il percorso, non soffermarti su di essi e continua ad andare avanti

5)    Valuta le conseguenze
Quando ti assale la rabbia, pensa alle conseguenze. Manifestare la rabbia non porta mai a nulla di positivo. E’ molto meglio fare un passo indietro e mettere in atto una risposta più equilibrata. La calma è più destabilizzante della rabbia.

6)    Attua delle modifiche
Quando appare ovvio che non stai ottenendo i progressi che ti aspettavi nel raggiungimento dei tuoi obiettivi, non modificare gli obiettivi ma cambia il tuo approccio e la strategia d’azione.

7)    Puoi imparare da chiunque
Ciascuno può insegnarti qualcosa. Puoi individuare gli aspetti positivi di alcuni ed imitarli ed individuare gli aspetti negativi di altri e correggerli in te stesso. Se svilupperai questo approccio ogni volta che incontrerai qualcuno, non solo imparerai di più ma sarai anche più apprezzato perché apparirai realmente interessato a ciò che hanno da dirti.

8)    Tutto o Niente
In qualunque direzione tu vada, vacci con tutto il cuore. Se vuoi avere successo in qualcosa, devi dare il massimo! Questo vale per le relazioni quanto per il lavoro.

9)    Affila i tuoi strumenti
Cerca di essere sempre preparato, qualsiasi cosa tu debba affrontare. Se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi, devi lavorare costantemente sulle tue abilità che ti aiuteranno a raggiungerli. Le cose importanti richiedono impegno e determinazione.

10) Agisci
Vivi come in punto di morte vorresti aver vissuto. Muoviti, agisci, impegnati nella realizzazione di ciò che desideri, per non doverti ritrovare a rimpiangere quello che non hai fatto e quello che non sei stato.